Escursione “urbana” tra storia e natura

Escursione “urbana” tra storia e natura

pubblicato in: Natura | 0
Pin It

Chi ha detto che per fare un’escursione immersi nella natura bisogna prepararsi di buon’ora e rassegnarsi a trascorrere ore in macchina alla ricerca di una meta naturalistica?

La provincia di Caserta va contro questa tendenza e regala un’esperienza lontana da ogni luogo comune. A sorpresa, chi ama la natura può raggiungere dei luoghi unici, dal punto di vista sia storico che naturalistico, senza allontanarsi molto dall’area urbana.

Ne è un esempio lo splendido sentiero Ecomuseale che porta dalle cave di Centopertose, a Casapulla, fin sulle cime del Tifata. Un percorso che ho compiuto di persona e che ho raccontato in quest’articolo, arricchendolo con indicazioni e suggerimenti utili per tutti coloro che vorrebbero vivere direttamente quest’emozione…

 

Ho provato dal vivo quest’esperienza, cogliendo al volo l’invito della Pro Loco Casapulla a partecipare ad una passeggiata sul Monte Tifata, partendo da un antico percorso scavato nel tufo: un tratturo recuperato e valorizzato dalla Pro Loco e dall’amministrazione comunale di Casapulla.  I giovani volontari dell’Associazione hanno realizzato un affascinante itinerario Ecomuseale che ha inizio dalle cave di Centopertose e raggiunge la cima del Tifata, attraverso un percorso che unisce storia e natura.

 

Vi rimando all’articolo originale, pubblicato sul sito della Guida Turistica del Medio Volturno per il resoconto dettagliato, la photogallery completa e tutte le informazioni utili per compiere l’escursione in tutta sicurezza.

 

 

 

 

 

Pin It

Lascia una risposta